Il primo è stato il sindaco di San Ferdinando di Puglia, Salvatore Puttilli, seguito immediatamente dal suo collega di Trinitapoli, Francesco di Feo: hanno firmato un’ordinanza con la quale si chiede alla Provincia Bat di mettere in sicurezza la strada provinciale 15 che collega Trinitapoli con San Ferdinando. Più che una strada, negli ultimi mesi, quella lingua di asfalto (o quello che ne è rimasto) è un percorso ad ostacoli (parecchio pericoloso) per gli automobilisti che la percorrono.

Come testimoniano le nostre immagini, girate questa mattina, lungo quei cinque chilometri che collegano le due città della zona ofantina, le buche sono diventate voragini, l’asfalto è sbrecciato e in alcuni tratti anche rovinato dalle radici degli alberi che sono ai bordi della strada. Per questo i due sindaci, con provvedimenti diversi, hanno deciso di prendere di petto la questione interessando la Provincia Bat che solo una decina di giorni fa ha celebrato un compleanno amaro (per i dieci anni) scoprendosi con poche risorse per scuole e, appunto, strade.

Di Feo e Puttilli chiedono all’Ente Provincia di intervenire con lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 15: se non si avrà risposta in tempi brevi, provvederanno le due amministrazione comunali ad effettuare i lavori (ognuno nel proprio tratto di competenza) per poi chiedere i danni alla Provincia Bat. Che, nel frattempo, rischia di essere inondata di richiesta di risarcimento danni da parte degli automobilisti costretti, ogni giorno, ad una corsa ad ostacoli per proteggere la propria incolumità.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.