ospedale non chiuderà

L’ospedale di Molfetta non chiuderà e non sarà declassato. Anzi, verrà potenziato di servizi e rilanciato.

A farlo sapere è il Sindaco Tommaso Minervini. Intervenuto nel corso del programma di Teleregione “Fuori dal Coro- Il Fatto del giorno”, ha voluto chiarire e scacciare via le polemiche che negli ultimi giorni hanno interessato da vicino il presidio sanitario cittadino.

Dopo la notizia degli arresti, in ospedale, di 12 “furbetti del cartellino” e della sospensione di altri sei dipendenti dell’Asl, si erano rincorse voci in merito ad un presunto e previsto depotenziamento del “Don Tonino Bello”.

Ma è stato il Sindaco della città, Minervini a ribadire come le due questioni (quella giudiziaria e quella del futuro del presidio sanitario) siano ben distinte. E come, al contrario, l’ospedale sarà rilanciato.

Non solo il potenziamento del presidio sanitario di Molfetta. Il Sindaco Tommaso Minervini ha parlato anche del progetto futuro della nascita dell’Ospedale del Nord Barese. Ospedale pronto a divenire un punto di riferimento per molte città.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.