aggredito fattorino

Sono state numerose le segnalazioni di rapina. Sono arrivate al 113 della Questura da parte dei dipendenti della sede barese della start-up spagnola “Glovo!”. In un episodio aggredito un fattorino. L’uomo è stato colpito con una pietra alla testa. Si sono rese necessarie le cure degli operatori del 118. Ordinavano panini e bibite al fast-food tramite un’applicazione del cellulare e, una volta attirato il rider nel luogo prescelto, lo assaltavano in branco – almeno una decina di ragazzini – depredandolo delle pietanze trasportate e dell’incasso mensile delle consegne.

 

Le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile, coordinate dalla Procura della Repubblica, hanno consentito di identificare uno dei componenti del branco. Si tratta di un diciottenne barese incensurato.

A seguito di un’attenta analisi dei dati relativi alle ordinazioni fatte per attirare le vittime nel luogo prestabilito per l’aggressione, i poliziotti hanno raccolto numerose prove a carico del ragazzo arrestato. La gravità dei fatti accaduti aveva persino indotto la “Glovo” ad escludere il quartiere popolare San Paolo di Bari dall’area operativa delle consegne. Infatti, la maggior parte delle aggressioni si sono verificate proprio in quel rione del capoluogo.

Il giovane 18enne ora è in custodia cautelare in carcere, ma proseguono le indagini dei “Falchi” della Squadra Mobile per identificare gli altri componenti del branco.

Teleregione

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.