salernitana

Il Bari comincia il mese di agosto con il piede giusto. Il Triangolare del Centenario si tinge di biancorosso: ko sia la Salernitana, padrona di casa e protagonista di giornata, sia la Reggina, potenziale avversaria al vertice nel girone C di Serie C.

All’Arechi va in scena una festa di sport per i 100 anni del club granata, ricorrenza celebrata all’insegna del gemellaggio tra le tifoserie. Sul campo, però, è la squadra di Cornacchini ad imporsi e lo fa davanti al presidente onorario Aurelio De Laurentiis, presente sugli spalti di Salerno.

Il Bari si aggiudica il primo match contro la Reggina grazie ad un super Frattali, protagonista in almeno due occasioni create dagli amaranto. Si arriva ai calci di rigore: l’errore di Di Cesare mette i biancorossi con le spalle al muro, ma Frattali para i penalty di Sounas e Bresciani. Il gol di Terrani fissa il punteggio finale sul 4-2.

L’avversario della seconda sfida è la Salernitana. Il Bari non si fa intimorire da una formazione di Serie B, con l’ex commissario tecnico della Nazionale Ventura sulla panchina granata. Passano 12 minuti e Scavone incrocia col sinistro, battendo Micai e portando i biancorossi in vantaggio. Basta il gol del centrocampista per battere i padroni di casa e aggiudicarsi il Triangolare del Centenario.

Soddisfazione per Cornacchini, che trae le prime indicazioni positive in vista dei match ufficiali. La sfida contro la Paganese, primo impegno valido per la Coppa Italia di Serie C, si avvicina a grandi passi: la sfida con i campani al San Nicola è in programma domenica 11 agosto alle 20:30.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.