andria bonomo

Nono prelievo di organi effettuato all’ospedale “Bonomo” di Andria. Nella notte scorsa a donare entrambi i reni e le cornee è stato un uomo di 43 anni di Trani. I reni sono stati prelevati dalla equipe di Foggia e inviati a Bari mentre le cornee sono state asportate dalla squadra diretta dal dottor Fabio Massari e destinate alla Banca degli occhi di Mestre.

E a ringraziare i familiari del 43enne (che hanno manifestato all’unisono l’assenso alla donazione), è stato il direttore generale dell’Asl Bat: “In un momento di profondo dolore sono stati capaci del più grande gesto di amore”, ha commentato Alessandro Delle Donne che poi si è voluto soffermare sull’importanza della diffusione della cultura della donazione. “Solo facendo informazione e comunicazione possiamo ottenere un numero più alto di consensi che si traduce in speranza di vita per i tanti pazienti in attesa di un organo vitale”, ha dichiarato il direttore generale dell’Asl Bat.

Anche se i dati, su questo versante, relativi all’azienda sanitaria locale della sesta provincia pugliese, appaiono già incoraggianti: “Va sottolineato- ha rivelato il dottor Giuseppe Vitobello,  coordinatore dell’equipe di donazione- che nella Asl Bt abbiamo un tasso di opposizione alla donazione del 25 per cento, il più basso di tutta la Puglia”.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.