visaggio

Il 63enne Michele Visaggio, boss dell’omonimo clan di San Ferdinando di Puglia, questa mattina è stato ferito da alcuni colpi di fucile al volto e alla schiena. L’agguato è avvenuto in una zona di campagna che si trova lungo la strada che conduce a Trinitapoli.

Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri di Cerignola e del Comando Provinciale di Foggia, che indagano sul caso, Visaggio al momento del ferimento era a bordo della sua Fiat Panda – probabilmente da solo – e stava percorrendo una zona di campagna tra Trinitapoli e San Ferdinando, quando sarebbe stato affiancato dai sicari che avrebbero esploso diversi colpi da un fucile calibro 12. Un proiettile e rimasto conficcato nella vettura, gli altri due lo hanno ferito: l’uomo è stato soccorso e trasportato e ricoverato all’ospedale di Barletta, ma non è in pericolo di vita.

Secondo gli inquirenti, l’agguato potrebbe essere maturato nella sanguinosa guerra di mafia in atto nel territorio foggiano, dove dall’inizio dell’anno ad oggi sono stati già uccisi il boss Pietro De Rosa e Cosimo Damiano Carbone. Negli ultimi quindici anni, tra i tre clan presenti, si sono registrati dodici agguati e sette omicidi.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.