Dall’incontro incentrato sui “fatti” che hanno insanguinato Barletta nel 1943 (con il confronto tra la documentazione storica italiana e tedesca), alla fiaccolata della memoria che si snoderà per le vie della città l’11 settembre.

Dalla cerimonia di commemorazione degli 11 vigili urbani e dei due netturbini uccisi dalle truppe naziste, al corteo, in programma il 25 settembre, per raggiungere Murgetta Rossi nelle campagne di Spinazzola dove nel settembre del 1943 vennero massacrati 22 soldati italiani. Barletta non dimentica ed è pronta, con un ricco calendario di eventi, a vivere il “mese della memoria”. Le iniziative pensate in occasione del 76° anniversario della resistenza, civile e militare all’occupazione nazista, sono state illustrate nel corso di un incontro celebrato presso la sala conferenze del Castello svevo.

Le tante iniziative, a cura dell’archivio della resistenza e della memoria, sono state fortemente volute dall’amministrazione comunale di Barletta. Per non dimenticare gli orrori del passato che hanno toccato da vicino la città.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.