bazar

Movimenti sospetti e luci accese in un capannone nel tardo pomeriggio. Gesti che hanno insospettito i Carabinieri della stazione di Cerignola che, durante un servizio di perlustrazione nelle aree più periferiche della città ofantina – in località Viro Padula -, hanno sorpreso due pregiudicati di 59 e 35 anni mentre armeggiavano con delle auto.

Questi stavano letteralmente ripulendo, all’interno di un capannone attiguo al box di uno dei due pregiudicati, da ogni segno identificativo parti di carrozzeria e della meccanica di un’auto appena scaricata  da un furgone. Si trattava di una Golf, rubata poco prima a Margherita di Savoia.

Le perquisizioni dei militari si sono estese anche al box, dove sono stati ritrovati numerosi altri motori, parti meccaniche e di carrozzeria, di auto di varie marche, la cui provenienza è ora in corso di accertamento.

Un autentico bazar del pezzo di ricambio rubato, un mercato sempre redditizio che vede coinvolte numerose città e pregiudicati del Nord barese. Il materiale è stato sottoposto a sequestro dai Carabinieri e i due sono stati arrestati e portati nel carcere di Foggia.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.