D'INTRONO

Pasquale D’Introno non è più il sindaco di Corato.

A distanza di meno di tre mesi dalla sua elezione a primo cittadino si interrompe bruscamente l’avventura alla guida della città di Corato per effetto delle dimissioni collettive e contestuali di 14 consiglieri comunali.

Hanno firmato per le dimissioni gli otto consiglieri di Direzione Italia, il consigliere Cosimo Zitoli (gruppo misto), il consigliere Domenico Tedeschi (Idea), i consiglieri Mastrodonato e Porro (Fratelli d’Italia) e i due consiglieri di opposizione Paolo Loizzo e Nico Longo.

A nulla è valso l’impegno del primo cittadino, preso non più tardi di ieri sera, ad azzerare la giunta e a riprendere il dialogo con Direzione Italia valutando di rimanere fedele agli accordi assunti appena dopo l’elezione a sindaco.

Si avvia ora, come per legge, lo scioglimento del consiglio comunale. È atteso a breve l’arrivo del commissario prefettizio.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.