Connetti con il social

TARANTO

Mamma Toffa ringrazia firmatari petizione

“Io ci sarò e continuerò a sostenere la battaglia di Nadia”

“Io ci sarò e continuerò a sostenere la battaglia di Nadia”. Le parole emozionate e dense di sentimento della mamma della giornalista delle Iene, scomparsa prematuramente, dopo una lunga battaglia con il male che, alla fine, le ha tolto la vita. Margherita, la mamma di Nadia Toffa, ringrazia, quindi, quanti hanno aderito alla petizione che ha reso possibile l’intitolazione del reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto alla sua guerriera.

Oltre 90mila firme raccolte, in poco più di un mese. Dimostrazione dell’enorme affetto dei cittadini del capoluogo ionico per la giornalista. Al contempo sono servite a convincere il Governatore pugliese Michele Emiliano a dare seguito alla richiesta sottoscritta da così tanta gente. La Giunta regionale ha, infatti, deliberato l’avvio di tutte le procedure necessarie, attraverso la Direzione strategica dell’Asl di Taranto, all’intitolazione dell’Unità Operativa alla conduttrice.

Un legame, tra il popolo pugliese e Nadia, suggellato dalla sua grande attenzione ai problemi di salute dei cittadini e in particolare dei bambini della città dei due mari.

Per il suo grande impegno Nadia aveva anche ricevuto la cittadinanza onoraria della città.

Decisa l’intitolazione del reparto di oncoematologia pediatrica alla Toffa , dal momento che, la sua realizzazione è stata possibile grazie alla raccolta fondi avviati proprio dalla giornalista delle Iene.

Il servizio di TrNews.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - TARANTO