xylella replica

“Il numero delle aziende finanziate, da adesso, aumenterà in maniera molto veloce, perché i maggiori ostacoli sono stati superati”. È la replica della Regione all’accusa mossa da Coldiretti Puglia. Coldiretti aveva denunciato come per sole 80 aziende agricole dell’area infetta da xylella su 1004 rientrate in graduatoria del bando del Piano di Sviluppo Rurale, siano stati avviati i pagamenti utili al reimpianto di ulivi danneggiati.

Un numero assai esiguo, ha evidenziato l’associazione.

Pronta la replica della Regione Puglia. Il direttore del dipartimento agricoltura, Gianluca Nardone ha voluto spiegare. Ha infatti precisato come delle 1004 istanze, 536 siano state ammesse in virtù della dotazione in capo al PSR (16 milioni di euro in totale). Mentre altre 468 siano state ammesse ad istruttoria sulla base delle risorse ministeriali (pari a 30 milioni di euro).

Nardone ha allo stesso tempo assicurato come il numero delle aziende finanziate d’ora in avanti aumenterà in maniera molto veloce. Questo poiché “i maggiori ostacoli sono stati superati”.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.