Pareggiano Brindisi e Foggia, pareggiano Audace Cerignola e Bitonto, il Fasano ne approfitta e torna in vetta ad un girone H del campionato di serie D nel quale dopo 7 giornate continua a regnare l’equilibrio.

C’era grande attesa per i match del “Fanuzzi” e del “Monterisi”, alla fine a prevalere è stato anche in questo caso l’equilibrio. A Brindisi il solito Foggia cinico e concreto si porta in vataggio con Iadaresta ma viene raggiunto dalla rete messapica di D’Ancora a 20′ dal termine per un 1-1 sostanzialmente giusto.

Sostanzialmente giusto è anche lo 0-0 tra Audace Cerignola e Bitonto. Nonostante diverse occasioni da una parte e dall’altra le due squadre non riescono a sbloccare uno 0-0. Risultato che soddisfa certamente più i neroverdi lasciando gli ofantini ancora in astinenza: cinque sono le gare senza vittoria e senza far gol per la squadra di Alessandro Potenza. Di gol ne mette a segno eccome il Fasano che con i centri Cavaliere, Diaz e Forbes regola il Francavilla e si riprende la vetta solitaria della classifica.

A tre punti dalla vetta si rilanciano invece Taranto e Fidelis Andria.

Dopo il bruciante k.o di Foggia agli ionici basta un gol di Manzo per regolare un Team Altamura. Team cui non è bastato l’arrivo di Monticciolo per invertire la rotta. La Fidelis invece è travolgente e con il tris di Agropoli conferma la crescita dell’ultimo periodo. Le delusioni della domenica delle pugliesi arrivano da Casarano, Gravina e Nardl.

Parziale è quella dei rossoblù che non riescono a sfondare il muro del Sorrento e si fanno bloccare sullo 0-0 al “Capozza”, totali sono quelle del Gravina che cede clamorosamente 4-1 al “Vicino” contro il Gladiator e del Nardò che dopo il bel successo sul Cerignola cade rovinosamente nel delicato scontro diretto sul campo del Grumentum.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.