La Procura della Repubblica di Trani ha aperto un fascicolo di inchiesta relativo al crollo. Il crollo è avvenuto intorno alle 20 di ieri sera, di una parte di uno stabile in via Vittor Pisani ad Andria, nel pieno centro della città federiciana.

I magistrati tranesi vogliono vederci chiaro. Capire le cause del collasso dell’edificio. Poi, se vi sia qualche collegamento con i lavori di demolizione dello stabile adiacente alla palazzina crollata, effettuati solo alcuni giorni fa.

Per tutta la notte i Carabinieri e i vigili del fuoco hanno proceduto ai rilievi, su disposizione della Procura di Trani. Lo stabile parzialmente crollato e il cantiere attiguo sono stati posti sotto sequestro.

La zona è stata transennata. Inibito ogni passaggio per il timore di ulteriori crolli. Per questo il commissario prefettizio del Comune di Andria Gaetano Tufariello ha disposto lo sgombero di sei abitazioni e gli accertamenti tecnici sulla stabilità degli edifici.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.