“I Santi non sono impassibili, sono sereni. Non hanno un cuore di pietra hanno un cuore di carne. Sono trafitti anch’essi dalle spine della tristezza ma non per questo diventano cupi” così Don Tonino Bello nel tracciare i connotati di quanti già sulla terra riescono ad essere fulgidi esempi di carità, di amore, di gioia. Un festa, quella di Tutti i Santi, che torna ogni anno il primo novembre.

Una festa per ricordare all’uomo dei nostri tempi buii e pieni di tristezza e ansia, la grandezza dell’essere brave persone, la bellezza dell’essere esseri umani. Un esempio il loro che ricalca l’immagine e ripercorre le orme del Dio della Luce, Cristo Gesù.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.