13^ giornata del girone C

Prima domenica con l’amaro in bocca per il Bari di Vivarini. In Serie C, la 13^ giornata del girone C regala solo un punto ai biancorossi, che perdono terreno dal primo posto e lasciano nuovamente la palma di prima pugliese al Monopoli, corsaro anche sul campo del Rende. Un pareggio anche per la Virtus Francavilla, crisi nera per un Bisceglie sempre più pericolante.

L’occasione per volare al secondo posto fallisce in un pomeriggio al “San Nicola”: la Vibonese torna in Calabria con un buon 2-2 e stoppa con merito un Bari poco convinto, nonostante l’iniziale vantaggio firmato dal solito Mirko Antenucci. I galletti conducono per un’ora, poi incassano l’uno-due letale di Taurino ed Emmausso: rossoblù avanti per 5 minuti, poi il pareggio di Terrani che costringe le due squadre a dividersi la posta. I biancorossi scivolano a -8 dalla Reggina, che crea il primo vero solco tra sé e le inseguitrici.

Ci crede, invece, un Monopoli nuovamente solido ed efficace. Vittoria per 2-1 in casa del Rende e terzo posto in solitaria con 25 punti, uno in meno rispetto alla Ternana e a -6 dal primato degli amaranto. Fella e Cuppone la chiudono in meno di 20 minuti, a nulla serve il gol della bandiera di Rossini per i padroni di casa. La squadra di Scienza è la seconda squadra per punti conquistati in trasferta, 13, gli stessi della Reggina e tre in meno rispetto alla Ternana.

Solo un punto per la Virtus Francavilla, che torna da Rieti con un 1-1 importante ai fini della lotta playoff. I biancocelesti raggiungono quota 17 punti e agganciano l’ultimo piazzamento per gli spareggi promozione, nell’attesa che venga recuperata Paganese-Catania. La squadra di Trocini mette la testa avanti con un gol di Marino, i laziali si rimettono in carreggiata con il pareggio firmato da Beleck.

Il caos degli ultimi giorni si ripercuote sulla domenica del Bisceglie. I nerazzurro-stellati la quarta sconfitta esterna stagionale sul campo del Teramo. Agli abruzzesi basta una rete di Ilari per stendere la squadra di Pochesci, la cui guida tecnica continua a non decollare. Con la bufera causata dalle dimissioni del presidente Canonico, piove sul bagnato in casa biscegliese: terzultimo posto a quota 10 punti, la Sicula Leonzio si porta a -1 e il Rende rimane il fanalino di coda a -4.

Il servizio di TrNews.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.