ArcelorMittal avvia procedure per disimpegno, non intende indietreggiare di un passo e prosegue spedita con la volontà espressa e ora formalizzata di abbandonare il siderurgico tarantino e l’Italia.

La multinazionale indiana ha infatti depositato presso il Tribunale Civile di Milano l’atto di citazione nei confronti di “Ilva in amministrazione straordinaria” con il riferimento alla clausola di rescissione del contratto di affitto dell’acciaieria. L’azienda ha poi contestualmente inviato al Mise e ai commissari straordinari la comunicazione relativa alla retrocessione delle aziende e dei dipendenti, ben 10.777 operai in totale degli stabilimenti di tutta Italia di ArcelorMittal. Una notifica che di fatto ha segnato l’avvio delle procedure per il definitivo disimpegno e per l’uscita di scena del colosso industriale.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.