dicembre

Da una parte la posizione ferma e decisa dell’azienda con l’amministratore delegato di ArcelorMittal che, dal tavolo con i sindacati al Mise, ha ribadito a gran voce come legalmente il contratto possa essere sciolto. Annunciando allo stesso tempo come dal 4 dicembre il colosso dell’acciaio lascerà l’ex Ilva.

Dall’altro versante la pronta replica del Premier Giuseppe Conte: “Non lasceremo perseguire lo spegnimento degli altiforni. ArcelorMittal si sta assumendo una grandissima responsabilità, in quanto tale decisione prefigura una chiara violazione degli impegni contrattuali e un grave danno all’economia nazionale”, ha evidenziato il Presidente del Consiglio in un post su Facebook, promettendo una durissima battaglia legale contro l’azienda.

Il colosso dell’acciaio ha comunicato oggi al Governo e alla Prefettura che andrà via da Taranto il 4 dicembre.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.