Fondazione DCL

Il governo dei dati, altrimenti noto come datacrazia, modifica quotidianamente la storia e la geografia del mondo cambiando in ogni aspetto la società, incluse le giovani generazioni. Di tale argomento si è discusso a Bisceglie, presso Palazzo Tupputi. L’appuntamento era “Un caffè al Centro d’Ascolto”, iniziativa di carattere sociale e culturale promossa dalla Fondazione DCL presieduta da Lucia Di Ceglie. Si è discusso anche dei rischi delle nuove tecnologie e del futuro della democrazia all’alba della terza fase di internet.

Relatrice d’eccezione la giornalista Barbara Carfagna. Esperta di temi etici legati alle scoperte scientifiche, ha condiviso con il pubblico presente i risultati delle sue inchieste sul tema del governo dei dati. Barbara Carfagna ha inoltre voluto valutarne le opportunità e i rischi per i singoli cittadini e per i sistemi politici attualmente al governo. Questo, con particolare riferimento all’Europa e all’Asia.

Nella parte conclusiva dell’incontro ampio spazio è stato riservato alle opportunità di lavoro legate alla terza fase di internet in cui la stessa Puglia potrebbe svolgere un ruolo tutt’altro che secondario.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.