rifiuti trani

“Altro che capitale della cultura, Trani si prepara a divenire capuologo regionale dei rifiuti”. È il consigliere comunale Raimondo Lima a commentare in questi termini, la notizia del subentro di Amiu, a partire dal 1 gennaio, in capo alla fallita Sia, per assicurare la gestione e lo smaltimento dei rifiuti anche nei comuni di Cerignola, Carapelle, Stornara, Stornarella, Ordona e Orta Nova.

L’esponente di “Fratelli d’Italia”, anche nel corso di una accesa seduta della massima assise comunale, ha voluto sottolineare la “gravità” dell’accordo, del quale non si conoscono i termini. Per una notizia appresa unicamente dalla stampa.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.