terrani

La vittoria contro il Potenza è il tredicesimo risultato utile consecutivo. Il Bari mantiene invariata la distanza di 10 punti dalla capolista Reggina e acciuffa il terzo posto a -1 dal Monopoli. Un match complicato contro una diretta concorrente ai piani alti: Vincenzo Vivarini conquista l’ottava vittoria della sua gestione in biancorosso e restituisce ulteriore solidità ad una squadra che punta ancora al primato.

Il primo posto è ancora lontano e la Reggina non commette passi falsi. L’entusiasmo della piazza può spronare il Bari a tenere botta in una difficile rincorsa.

Uomo-chiave della vittoria sul Potenza, per una volta, non è stato Mirko Antenucci. Giovanni Terrani si è preso la scena con il gol del momentaneo 2-0, confermando che le pedine offensive del Bari possono fare la differenza quando conta di più.

Domenica c’è la trasferta di Caserta, il Bari non può permettersi calcoli e dovrà inanellare obbligatoriamente un altro risultato positivo. La Reggina scappa, le inseguitrici provano a starle dietro.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.