Un culto secolare che si rinnova mescolando spiritualità e folklore. Come ogni 13 dicembre la città di Barletta ha celebrato Santa Lucia rinnovando una tradizione che affonda le proprie radici in un tempo molto lontano.

Dopo la messa celebrata da Mons. Leonardo D’Ascenzo arcivescovo di Barletta-Andria-Trani la statua raffigurante la santa aretusea ha sfilato in processione tra le vie del centro accompagnata da autorità civili e religiose. Anche quest’anno il messaggio della santa il cui nome evoca la luce è diviso tra attualità ed una tradizione che trova il suo maggior compimento nel tradizionale torrone definito in dialetto “a cuppat”.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.