Sono stimati in 1,6 milioni di euro i risparmi certificati e ottenuti dal Comune di Andria, ovvero dalla gestione commissariale a seguito dei primi accordi transattivi accettati dai creditori. Piano riequilibrio. Una azione frutto del ricorso al piano di riequilibrio approvato dal Consiglio a novembre del 2018. Per il Commissario Prefettizio, Gaetano Tufariello si tratta di un grande risultato ottenuto grazie al lavoro di tutti gli uffici. Per una procedura che è stata attivata subito dopo l’accreditamento della prima tranche di 15 milioni di euro del fondo di rotazione.

Un buon risultato ottenuto. Ma si guarda al futuro. L’attività transattiva infatti, ha precisato il Commissario Prefettizio, Gaetano Tufariello proseguirà anche nel 2020.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.