Non solo Fidelis Andria-Taranto e il duello a distanza tra Foggia e Bitonto. La domenica pre-natalizia del girone H di Serie D offre numerosi spunti interessanti sia in chiave salvezza sia per la griglia promozione, con le inseguitrici pronte a sfruttare eventuali passi falsi delle due battistrada. Fasano e Casarano inseguono la vetta.

Altri due derby in programma, determinanti per definire la zona playoff prima della sosta. Il Fasano, quarto a -1 dal Sorrento, guarda al duo di testa e lo fa con la mente rivolta al “Fanuzzi”: il derby messapico con il Brindisi può interrompere la striscia negativa in trasferta, ma la squadra di Ciullo fiuta la possibilità di accorciare la distanza dai piani alti.

Stessa opportunità per il Casarano, ad una sola lunghezza dal Fasano e all’ultimo posto della griglia playoff. Per i salentini chance importante al “Capozza” nell’altra sfida regionale contro il Gravina, mina vagante del girone H ma ormai a secco di vittorie da un mese. Bitetto punta ad allungare la serie positiva dopo i 14 punti nelle ultime 6 giornate.

L’Audace Cerignola può sfruttare eventuali passi falsi nel match del “Monterisi” contro la Nocerina. I campani sono reduci dal pareggio casalingo contro il Casarano, gli ofantini devono riscattarsi dopo le due beffe contro Gravina e Taranto. Una vittoria gialloblù può mettere ulteriore pressione alle squadre in zona playoff, viatico ideale per approcciarsi al 2020.

Chiude la domenica il match del Nardò, in serie positiva da un mese e momentaneamente fuori dalla zona retrocessione. Altro weekend favorevole per i granata, che dopo il successo di Agropoli ospitano il Francavilla partner di classifica a 15 punti. Una vittoria staccherebbe i lucani e avvicinerebbe clamorosamente una salvezza diretta impensabile fino ad un mese fa.

Il servizio di TrNews.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.