Anno nuovo, duello vecchio. Il girone H di Serie D è ancora un affare di Bitonto e Foggia, che cominciano il girone di ritorno tra le mura amiche. Non solo la sfida al vertice tra le due battistrada, ma anche i derby che possono dire tanto sulla stagione delle squadre pugliesi.

“Città degli Ulivi” e “Pino Zaccheria” saranno le due location maggiormente sotto i riflettori nella prima domenica del 2020. Il Bitonto ospita il Francavilla per un turno potenzialmente soft, con l’obiettivo di mantenere quantomeno il primato condiviso. Un centinaio di chilometri più a nord, invece, va in scena un match estremamente delicato: il Foggia ospita il Fasano quarto in classifica, che all’andata ha rifilato il primo ko in campionato ai satanelli. Il coefficiente di difficoltà nel duello a distanza per il primo posto non sorride ai rossoneri, che però possono contare anche sul rendimento esterno negativo dei biancoblù.

Oltre a Casarano-Cerignola, la griglia playoff può trarre componenti interessanti anche dal derby tra Brindisi e Taranto. Al “Fanuzzi”, la squadra di Ciullo punta a confermare la rinascita di dicembre, mentre gli ionici stanno abbozzando una timida ripresa dopo la vittoria in casa della Fidelis Andria.

Domenica dai tre punti obbligatori, invece, per le due murgiane. La Team Altamura ospita il Gladiator per allontanarsi dalla zona playout, il Gravina punta ad avvicinare la zona playoff ma dovrà farlo sul campo di un Nardò in stato di grazia nelle ultime cinque giornate. Chiude la domenica una pericolante Fidelis Andria, reduce da tre sconfitte consecutive e a +1 sulla zona retrocessione diretta. Al “Degli Ulivi” arriva la Gelbison.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.