Bitonto e Foggia, pari con rammarico. Sorride il Cerignola - TELEREGIONE
Connetti con il social

SERIE D

Bitonto e Foggia, pari con rammarico. Sorride il Cerignola

Domenica interlocutoria ma non troppo nel girone H di Serie D.

Domenica interlocutoria ma non troppo nel girone H di Serie D. Il podio fa registrare tre pareggi per Bitonto, Foggia e Sorrento, risultati che favoriscono invece la rimonta dell’Audace Cerignola. La lotta per il vertice rischia di farsi più intensa, così come la doppia corsa a playoff e playout.

Grande rammarico per la capolista, stoppata sul 2-2 a Santa Maria Capua Vetere. Il Bitonto vola sul doppio vantaggio con i gol di Turitto e Colella, ma il Gladiator la riacciuffa con Maraucci e Di Finizio. Per la prima volta in stagione, la squadra di Taurino incassa due reti: vetta comunque conservata a quota 41 punti, grazie alle notizie che giungono da Agropoli.

Il quasi testacoda del campionato premia l’ultima in classifica e lascia il Foggia con l’amaro in bocca. I satanelli non vanno oltre lo 0-0 in casa dei campani, che a più riprese sfiorano addirittura il successo. Secondo pareggio consecutivo per i rossoneri dopo quello arrivato in extremis contro il Fasano, il primo posto rimane a due punti di distanza.

Due risultati che sono più che soddisfacenti per il Cerignola. Gli ofantini battono 6-3 la Fidelis Andria e salgono a quota 34 punti in classifica, che potrebbero diventare 36 in caso di vittoria a tavolino contro il Taranto per il caso Kosnic. In attesa di risvolti d’ufficio, l’Audace arma la sua artiglieria in vista di una clamorosa rimonta verso il primato: Rodriguez ancora sugli scudi con la doppietta ai federiciani.

Pareggio senza reti tra Taranto e Casarano, con gli ionici che rimangono al quinto posto e in griglia playoff mentre i salentini devono continuare ad inseguire gli spareggi promozione. Occasione incredibilmente fallita dal Fasano, che perde in casa la sentitissima sfida contro il Nardò. I granata vendicano il ko dell’andata e si impongono 3-2 al “Curlo”: Prinari illude i padroni di casa prima dell’uno-due firmato da Mengoli e Manfrellotti, Cavaliere riporta i biancoblù in parità ma la zampata di Camara vale il successo dei salentini, per la prima volta in stagione fuori dalla zona calda.

Ko per 2-3 anche per il Gravina, sorpreso al “Vicino” dal Grumentum. I lucani alimentano la crisi dei murgiani, a secco di vittorie dal 3-0 di Taranto del 24 novembre. Gialloblù ormai a -8 dalla zona playoff, mentre il Brindisi rimane a -6: 0-0 a Nocera Inferiore per la squadra di Ciullo, che sfiora anche la vittoria con il legno colpito da D’Ancora. Chiude il pareggio della Team Altamura sul campo della Gelbison: 1-1 con non pochi rimpianti per i murgiani, in vantaggio con Guadalupi e raggiunti a 10 minuti dalla fine. Un punto sufficiente per tenere alla minima distanza la zona playout.

 

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - SERIE D