ex casa divina provvidenza

Quello appena cominciato è l’anno della svolta. Non un proclama ma la convinzione di aver aperto un triennio importante (che condurrà al centenario della fondazione dell’Opera don Uva il prossimo 2022), lasciandosi alle spalle un triennio di difficoltà.

Una nuova partenza quella che l’ex casa Divina Provvidenza, oggi Universo Salute, ha celebrato con una convention alla presenza tra gli altri del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Un appuntamento di grande rilevanza, è stato ricordato dall’amministratore delegato di Universo Salute, Paolo Telesforo, per il futuro dei centri di Bisceglie (dove si è tenuta la convention), Foggia e Potenza.

Si parte dal risultato ottenuto nell’anno appena concluso con la certificazione di qualità Iso 9001 riconosciuta ai centri di Bisceglie e Foggia, passando per un primato che è il nuovo fiore all’occhiello per l’azienda: quello nella graduatoria relativa alla valutazione partecipata del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero pubbliche e private.

Senza dimenticare che la struttura di Bisceglie ha ottenuto nel 2019 il primato assoluto nella valutazione partecipata del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero-riabilitative, mentre la sede di Foggia è prima tra le strutture per Acuti nella graduatoria finale della ricerca promossa da Regione Puglia, Aress e Agenas.

Inoltre che la riconversione degli istituti ortofrenici, laddove c’era il manicomio ci sarà la cittadella della cronicità, della disabilità, della riabilitazione e dell’assistenza al malato terminale. Il futuro è appena cominciato.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.