ll disimpegno dei fondi per il piano di sviluppo rurale messi a disposizione dall’Unione Europea per il 2014-2020 in linea teorica è acclarato.

Sul piano pratico quei 140 milioni di euro da restituire perché non spesi dalla regione Puglia potrebbero essere recuperati con la deroga auspicata dal presidente Michele Emiliano, ma la brutta figura e l’errore restano anzi le responsabilità politiche sono chiare ribadisce l’onorevole Raffaele Fitto. L’ europarlamentare pugliese parla davanti ai giornalisti in visita nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles da qui fitto ribadisce che sul PSR 2014-2020 gli errori sono tutti del governo Emiliano.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.