Mario Conca "fatto fuori" dal M5S - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARI

Mario Conca “fatto fuori” dal M5S

il consigliere regionale Mario Conca che, arrivato al ballottaggio nelle Regionarie sulla piattaforma Rousseau assieme all’avversaria Antonella Laricchia, ieri è stato liquidato con una mail e niente di più. 

È polemica interna al Movimento Cinque Stelle Pugliese per quel che è accaduto ieri al consigliere regionale Mario Conca che, arrivato al ballottaggio nelle Regionarie sulla piattaforma Rousseau assieme all’avversaria Antonella Laricchia, ieri è stato liquidato con una mail e niente di più.

“Stavo andando all’Oncologico per parlare con il direttore generale di questioni molto delicate che interessano la collettività, ma dalle 9.30 sono stato sommerso di telefonate e messaggi. Nella mail non ci sono valide giustificazioni, comprendo il loro imbarazzo, le motivazioni vere non possono essere cristallizzate in uno scritto, ma non fantasticate troppo, non ce ne sono di credibili”, ha scritto Conca su Facebook per rispondere a tutti.

Ma se da un lato è arrivata la solidarietà di amici, colleghi e conoscenti, dall’altro Antonella Laricchia, candidata presente del Movimento in Puglia, ha chiarito che “la scelta del Capo politico sarà difficile da capire, ma ne condivido la necessità, pur avendo da obiettare sui tempi”. “Non è un mistero – aggiunge – che in occasione del dibattito sull’alleanza o meno con il Pd in Regione Puglia, Mario Conca ha scelto pubblicamente e ripetutamente di aprire a questa possibilità nonostante tutto il resto del gruppo fosse d’accordo e impegnato a ribadire il concetto della terza via con o senza Emiliano candidato alla presidenza”.

La Laricchia poi elenca le varie divergenze avute con il collega consigliere: a partire dalla legge sull’azzardopatia, ai provvedimenti contro la violenza sugli operatori sanitari. Insomma, non si può dire certo che tra loro la relazione fosse idilliaca e conclude: “A chi dice che le Regionarie andrebbero annullate rispondo che chiunque dia la propria disponibilità a candidarsi, sa che la sua candidatura – da regolamento – può non essere accettata”.

“Zero rispetto per l’uomo Mario Conca, prima ancora che per il politico – ha scritto il deputato ex pentastellato Nunzio Angiola -. Si sono così liquefatti migliaia di voti di cittadini murgiani, che sarebbero andati al M5S solo e unicamente perché Mario Conca li avrebbe portati. Hai tutta la mia solidarietà e comprensione, conclude, sei un passo avanti contro pregiudizi e dogmatismo”.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARI