66 kg di pesce sequestrato - TELEREGIONE
Connetti con il social

MOLA

66 kg di pesce sequestrato

Una bancarella di pesce con merce di dubbia provenienza, senza etichetta e documentazione di tracciabilità.

Una bancarella di pesce con merce di dubbia provenienza, senza etichetta e documentazione di tracciabilità.

L’hanno scoperta a Mola di Bari i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Bari, durante alcuni controlli al mercato ittico. L’esercente sarà costretto a pagare una sanzione amministrativa di mille e cinquecento euro.

Durante i controlli dei Carabinieri sono state arrestate anche due rumene di 23 e 225 anni perché stavano rubando dei cosmetici – dal valore di 500 euro – all’interno di un esercizio commerciale. Nei tasconi, cuciti all’interni dei propri abiti, avevano nascosto la merce rubata. Il titolare appena si è accorto dell’atteggiamento sospetto, ha subito chiamato il 112, facendo intervenire i militari.

A Polignano, invece, i Carabinieri hanno arrestato un incensurato 34enne mentre spacciava cento grammi di hashish ad un altro incensurato e a Locorotondo, in ultimo, sono due le persone arrestate – un 22enne e un 32enne, sorpresi mentre erano intenti a rubare due giare in terracotta dal cortile di una villa. La refurtiva, di un valore di 1600 euro, è stata restituita al proprietario.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - MOLA