QUASANO SENEGALESI

Partiti dalle campagne alla periferia di Bitonto, due fratelli senegalesi giravano a bordo di un’auto nelle campagne di Quasano – nel Comune di Toritto – e alla vista dei Carabinieri, in servizio di perlustrazione nella zona, si sono mostrati subito nervosi.

La vettura aveva una targa rumena e il 34enne alla guida era sprovvisto della patente di guida, perché mai conseguita. Per questo è stato sanzionato con una multa di 5800 euro, il mezzo è stato sequestrato.

L’uomo, inoltre, è risultato già noto e su di lui gravava un’ordinanza d’arresto, emessa dal tribunale di Rimini, per aver fornito false generalità nel 2008. Inoltre, è stato anche denunciato in stato di libertà perché privo di permesso di soggiorno nel territorio italiano.

Resterà, dunque, per tre mesi in carcere. Sui due fratelli, in Italia da 13 anni, ci saranno anche ulteriori accertamenti in relazione ad alcuni furti di attrezzi agricoli che si sono verificati nei casolari della zona: entrambi lavorano stagionalmente nelle campagne foggiane, nel resto del tempo potrebbero vivere di piccoli espedienti.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.