termine giornata

Le posizioni al termine di una giornata che, almeno sulla carta, non dovrebbe presentare grossi rischi per le prime tre della classifica, potrebbero restare cristallizzate.

Ma questo campionato di serie D ha dimostrato che nulla si può dare per scontato motivo che fa crescere l’interesse per gli impegni delle prime tre della classifica. Il Bitonto arriva all’impegno casalingo con il Brindisi da due gare nelle quali ha raccolto un solo punto e segnato zero gol.

Numeri che si confrontano con quelli della squadra di Ciullo, asfittica in attacco e risucchiata pian piano nella zona calda della classifica. Il pronostico, come è facile immaginare, pende dalla parte della capolista del girone, ma i messapici si giocano le ultime chances per evitare un possibile nuovo ribaltone in panchina.

Anche il Foggia, che ospita il Nardò, deve rimarginare le ferite della sconfitta di una settimana fa contro il Casarano. E anche per i rossoneri la classifica parlerebbe chiaro, se non fosse che dall’altra parte c’è una squadra che nelle ultime sei giornate ha persona una sola volta a Cerignola in pieno recupero. Insomma il Nardò non è poi un cliente così facile per il Foggia che deve guardarsi anche alle spalle oltre a non dover perdere di vista la vetta. Perché dietro incalza il Cerignola, squadra che viaggia con il vento a favore e senza le pressioni di dover difendere la posizione in classifica.

Contro la Gelbison sarà una sorta di prova del nove per la squadra di Feola, anche se la stagione ha già detto chiaramente che contro le piccole il Cerignola ha raramente sbagliato. L’altra faccia della domenica, per le pugliesi di serie D, è quella della lotta salvezza. Con la Fidelis Andria che attende il Fasano e scopre di avere la sfida più impegnativa tra tutte quelle in corsa per un posto al sole.

E’ ghiotta l’opportunità nelle mani del Gravina impegnato sul campo dell’Agropoli sempre più ultimo e distaccato, si giocano punti importanti per l’ultimo piazzamento play off Casarano e Taranto: i salentini rendono vista all’Altamura formazione che fa della tranquillità di classifica la sua vera forza, gli ionici affrontano in trasferta il Galdiator provando a rendere meno anonimo il finale di stagione. 

 

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.