ASSOCIAZIONE NAZIONALE POLIZIA

Ci sono anche i volontari dell’associazione nazionale polizia di Stato al fianco delle forze dell’ordine di Barletta nella lotta contro chi non rispetta le norme governative di contrasto ala diffusione del coronavirus.

Già nella serata di ieri gli uomini dell’ANPS hanno coadiuvato gli agenti della polizia ferroviaria nei controlli ai varchi di uscita della stazione dopo l’arrivo di passeggeri dal nord Italia: obiettivo evitare che si allontanassero senza avere dichiarato provenienza e stato di salute. Questa mattina, i volontari coordinati dal presidente Antonio Corvasce stanno presidiando i giardini di viale Giannone e il parco dell’Umanità.

Su richiesta dell’Amministrazione comunale e sulla base di indicazioni del Comando di Polizia locale e dell’autorità di Pubblica sicurezza, i volontari opereranno ogni giorno dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21, con 10 operatori alla volta. “Quello dei volontari dell’Associazione polizia di stato – ha detto il sindaco Cannito – è un aiuto prezioso e quanto mai necessario in questo frangente in cui è difficoltoso controllare il territorio a tappeto”.  Elogiando la professionalità delle forze dell’ordine, dell’ANPS e dei volontari della protezione civile il sindaco ha ringraziato tutti coloro i quali in questo momento non si stanno risparmiando e stanno operando in prima linea per il bene di tutti.

Per evitare gli assembramenti oltre ad intensificare i controlli, Cannito ha anche disposto la rimozione delle panchine a ridosso dell’orologio di San Giacomo dopo che nei giorni scorsi era toccato a quelle collocate nei pressi dell’area cantiere di piazza Umberto.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.