Coronavirus, la preghiera di D'Ascenzo per chi è in prima linea - TELEREGIONE
Connetti con il social

TRANI

Coronavirus, la preghiera di D’Ascenzo per chi è in prima linea

“Preghiamo con affetto e gratitudine per chi è in prima linea nella lotta al coronavirus ma anche per coloro i quali vivono coltivando la virtù dell’obbedinza”.

“Preghiamo con affetto e gratitudine per chi è in prima linea nella lotta al coronavirus ma anche per coloro i quali vivono coltivando la virtù dell’obbedinza”.

In questa particolare Quaresima vissuta dai fedeli lontano dai luoghi di culto a causa del coronavirus continuano le riflessioni dell’arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie mons. Leonardo D’Ascenzo. A margine della recita del Santo Rosario trasmessa in diretta mercoledì pomeriggio su Teleregione D’Ascenzo partendo dal brano dell’annunciazione riportato nel vangelo di Luca ha riflettuto sul rapporto tra creatore e creatura rapportandolo al momento che stiamo vivendo.

Il vescovo sottolineando il valore della preghiera che resta tale anche in casa e lontano dai luoghi di culto invita i fedeli ad accogliere i suggerimenti e le normative della chiesa e dell’autorità pubblica oltre che a pregare per chi è in prima linea nella lotta al coronavirus. 

 

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - TRANI