Le forze dell'ordine omaggiano gli operatori santari - TELEREGIONE
Connetti con il social

CERIGNOLA

Le forze dell’ordine omaggiano gli operatori santari

Con un gesto simbolico, un suono di sirene che significa vicinanza in un momento difficile la  Polizia di Stato e la Polizia Stradale hanno omaggiato il personale sanitario dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola.

Con un gesto simbolico, un suono di sirene che significa vicinanza in un momento difficile la  Polizia di Stato e la Polizia Stradale hanno omaggiato il personale sanitario dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola.

 

Lo scorso pomeriggio alle 19,30 diverse pattuglie si sono recate nel piazzale del presidio ospedaliero e dopo aver intonato l’Inno di Mameli hanno dato sfogo alle sirene dei propri mezzi. Non sono giorni semplici per chi lavora in prima linea e anche gesti piccoli possono assumere gran significato. Il grazie della città (non solo delle Forze dell’Ordine) va a tutti gli operatori del nosocomio che sono a lavoro giorno e notte per rispondere alle emergenze.
Nella città di Cerignola si è infatti giunti – dato fermo a ieri – a 27 casi positivi (di cui 04 deceduti). Sono invece 125 le persone poste in quarantena.

Cerignola risulta dunque tra i comuni più colpiti della Capitanata con sanitari e forze dell’Ordine che stanno facendo il possibile per ridurre al minimo le possibilità di contagio.

Controlli sulle strade, ma anche tanto lavoro di prevenzione.

Si moltiplicano intanto le iniziative di sostegno e supporto, dalle donazioni di mascherine ai pasti caldi portati agli operatori del Tatarella dal ristoratore Rosario Didonna.

In conclusione, proprio questa sera, a partire dalle 21,00 sarà effettuata, a cura degli agricoltori di Cerignola una sanificazione delle strade cittadine. In un momento di emergenza come questo in molti si sono messi a disposizione per rendere servizio alla propria comunità.

 

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - CERIGNOLA