bari

Nelle ultime due settimane a Bari sono decedute 68 persone in più rispetto allo stesso periodo del 2019, il 36% in più dei decessi. Dal 20 febbraio al 21 marzo – dice preoccupato il sindaco Antonio Decaro – sono morte 211 persone: questi dati sono sballati. Non tutti sono morti per coronavirus, ma qualcosa starà succedendo, probabilmente c’è anche gente che non vuole andar al pronto soccorso perché ha paura di contrarre il virus e muore a casa”.

Decaro si rivolge soprattutto agli anziani.

E c’è anche chi tra i giovani continua a non rispettare le regole come accaduto al quartiere Libertà, in via Trevisani, dove la Polizia Locale è intervenuta intorno a mezzanotte del 7 aprile scorso a causa di rumori troppo forti provenienti da un appartamento dove cinque persone festeggiavano il compleanno di un ventenne.

Tutti sono stati multati e denunciati per disturbo della quiete pubblica.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.