procura di bari

La Procura di Bari ha aperto una indagine esplorativa sulle residenze sanitarie per anziani del territorio provinciale nelle quali, fino a questo momento, si sono verificati decessi e decine di contagi di coronavirus tra gli ospiti e anche tra il personale.

Il fascicolo, senza indagati né ipotesi di reato, è coordinato dal procuratore aggiunto Roberto Rossi. Gli accertamenti sono delegati ai Carabinieri del Nas che stanno acquisendo documentazione in quattro strutture dell’area metropolitana e negli uffici della Asl di Bari, incaricata dei tamponi.

In particolare l’attenzione degli inquirenti è al momento concentrata sul centro per anziani “Don Guanella” e sulla Rssa “Villa Giovanna” di Bari, sul centro “Nuova Fenice” di Noicattaro e sul centro di riabilitazione “Giovanni Paolo II” di Putignano.

I pm vogliono accertare se siano state rispettate le misure di prevenzione e di sicurezza sanitaria per evitare la diffusone del contagio e se il personale era dotato di adeguati dispositivi di protezione individuale.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.