covid-19

La curva del contagio in Puglia continua a decrescere. L’allarme emerso con i 120 casi di domenica può rientrare, i 38 nuovi positivi al coronavirus fatti registrare dal bollettino epidemiolgico del 20 aprile rappresentano un dato più che confortante soprattutto se rapportato ai 1591 test effettuati.

Il rapporto del 2,38% tra nuovi positivi e tamponi è il più dell’ultimo mese. Il totale dei casi nella Regione Puglia da inizio epidemia è di 3567 di cui 2810 attualmente positivi, 431 guariti (4 in più di ieri) e 326 deceduti.

Dieci sono i decessi odierni di cui 4 provenienti dalla provincia di Foggia, 3 dal barese ed 1 a testa dalle province di Brindisi, Taranto e Lecce. Tra i pazienti attualmente positivi c’è un leggero incremento delle terapie intensive che passano da 60 a 66. 584 sono i ricoverati con sintomi e 2160 i quarantenati.

Entrando nel dettaglio del dato resta il barese la zona con il maggiore numero di casi. I 7 nuovi positivi del 20 aprile portano a 1117 il dato totale in provincia di Bari. Dato consistente nel foggiano dove i 14 nuovi positivi registrati fanno emergere un numero complessivo di 868 pazienti. Piuttosto costante anche l’incremento della provincia di Brindisi.

Con il +15 odierno la zona messapica sale a 500 casi totali ed è la terza più colpita della Regione. Numeri bassi nel resto della Puglia.

Un solo caso è stato riscontrato nelle provincie di Lecce e Taranto il cui totale è rispettivamente di 452 e 243. Infine la BAT che per il secondo giorno consecutivo non ha fatto registarare alcun caso e resta a 335 pazienti che hanno contratto il virus da inizio epidemia.

Scende sensibilmente il numero dei tamponi che passa dai 2175 di domenica 19 aprile ai 1591 odierni per un totale di 44189 test effettuati.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.