rssa san giuseppe

Tutti gli ospiti della RSSA “San Giuseppe” di Canosa sono stati trasferiti presso gli ospedali della ASL BT.

A comunicarlo nella serata di domenica il sindaco di Canosa di Puglia Roberto Morra il quale ha evidenziato come 4 pazienti negativi siano stati indirizzati presso l’ospedale Mons. Dimiccoli di Barletta mentre i 29 positivi sono stati dislocati tra gli ospedali di Canosa e Biscelie e l’Hospice di Universo Salute sempre nella città del Dolmen.

La decisione di trasferire tutti gli ospiti del “San Giuseppe” è arrivata in seguito alle difficoltà di gestione degli ospiti dovute alla positività al coronavirus anche tra il personale della struttura ritrovato0si in numero inferiore rispetto ai residenti.

Il fine settimana appena trascorso ha fatto registrare  decessi nella RSSA canosina ma anche nella casa di riposo Bilanzuoli di Minervino Murge all’interno della quale la situazione resta stabile con oltre 40 positivi tra ospiti ed operatori. Situazione invariata anche a Bisceglie dove i I 36 pazienti dell’ex istituto ortofrenico dell’Opera Don Uva continuano ad essere ospitati nel plesso dedicato al Covid per un’assistenza specifica e mirata, in sicurezza.

Situazione sotto controllo al momento anche nell’altra RSA della BAT interessata da casi di positività al covid-19, la “Domus Lauretana” di Trinitapoli. Dopo la positività di un paziente poi deceduto, tutti gli operatori e gli anziani ospiti sono stati sottoposti a tampone. Gli esiti fin qui arrivati sono tutti negativi e scongiurano la nascita di un nuovo focolaio.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.