Covid-19 ispira una poesia - TELEREGIONE
Connetti con il social

COPERTINO

Covid-19 ispira una poesia

Parafrasare gli stati dell’animo, mettere per iscritto ciò che, in un periodo di emergenza come quello attuale, tormenta la mente dell’uomo, rappresentare con i versi di una poesia lo stato di tensione, di attesa, il silenzio che avvolge la generazione del covid 19.

Parafrasare gli stati dell’animo, mettere per iscritto ciò che, in un periodo di emergenza come quello attuale, tormenta la mente dell’uomo, rappresentare con i versi di una poesia lo stato di tensione, di attesa, il silenzio che avvolge la generazione del covid 19.

Tutto questo è capace di generare un componimento poetico, tutto questo vuole destare l’autore della poesia sul coronavirus,  Antonio Tarsi.

Docente di materie letterarie e storiche, giornalista membro del sindacato nazionale critici cinematografici italiani, nel tempo è stato autore, giusto per nominarle alcuni  de “il cinema di Paolo e Vittorio Taviani,”ma anche  “San Giuseppe da Copertino nel cinema e nel teatro”, oltre che Alla confluenza di due fiumi-Poesie, nonchè Meraviglie di Fra Lucio da Corsano.

E mentre il silenzio invade le strade c’e’ chi con il proprio componimento vuol lasciare alle generazioni future le sensazioni di un’emergenza che pervade la gente che intanto resta a casa

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - COPERTINO