Il 1 maggio ai tempi del covid-19 - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARI

Il 1 maggio ai tempi del covid-19

Un primo maggio silenzioso e di riflessione in un momento di emergenza sanitaria ma anche economica.

Un primo maggio silenzioso e di riflessione in un momento di emergenza sanitaria ma anche economica.

La festa dei lavoratori 2020 è caratterizzata dall’assenza delle classiche manifestazioni celebrative e della consueta partecipazione popolare ma non per questo è meno significativa e priva di riflessioni. A Bari il sindaco della città e presidente ANCI Antonio De Caro ha reso omaggio alla lapide di Giuseppe Di Vittorio in compagnia del segretario generale della CGIL Puglia Pino Gesmundo rivolgendo un pensiero a tutti i lavoratori ma anche a coloro i quali ora non lavorano o rischiano di ritrovarsi senza impiego a causa del coronavirus.

Omaggio a Giuseppe Di Vittorio è stato reso anche a Bisceglie dal  sindaco Angelantonio Angarano e dal segretrario generale della CGIL BAT Biagio D’Alberto anch’essi unanimi nel rivolgere il proprio pensiero ai lavoratori ed in particolare a coloro i quali sono in prima linea nella lotta al virus.

A Molfetta nel silenzio di piazza Garbialdi è stato il sindaco Tommaso Minervini a omaggiare il padre del sindacalismo italiano mentre a Trani il sindaco Amedeo Bottaro ha deposto fiori in piazza Cesare Bottaro sotto la targa dedicata ai caduti sul lavoro.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARI