Discariche abusive

6 le discariche abusive e 2.100 le tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi sequestri.

6 le persone denunciate per reati ambientali.

E’ accaduto nei comuni di Adelfia e Sannicandro di Bari nell’ambito del piano di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere traffici illeciti, coordinato dal I Gruppo della Guardia di Finanza di Bari.

Ebbene, i militari della dipendente Tenenza di Gioia del Colle, a seguito di una meticolosa attività d’indagine ha individuato, nelle zone periferichere dei comuni di Adefia e Sannicandro di Bari, ben 6 distinte aree adibite a discarica abusiva, presenti nei pressi di terreni agricoli coltivati, e quindi liberamente accessibili con notevole pericolo per la salute.

Rivenuti, di fatti,  rifiuti di diversa classificazione tra cui fogli di catrame di coibendazione, batterie per auto esauste, ma anche filtri vari di autovetture, cumuli di teli per la pacciamatura, parti di autovetture come una carcassa cannibalizzata risultata oggetto di furto, ed ancora materiali di risulta da scavi e demolizioni, lastre in eternit, pneumatici e materiale bituminoso.

Una delle discariche abusive inoltre, era situata nelle vicinanze di un’area protetta e quindi soggetta a vincolo idrogeologico.

Un’importante attività questa messa in atto, anche in attuazione della Convenzione stipulata tra la Regione Puglia, la Guardia di Finanza e l’A.R.P.A. Puglia, finalizzata a contrastare gli illeciti ambientali anche sotto il profilo fiscale.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.