Stadio Puttilli, verso la ripresa dei lavori - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARLETTA

Stadio Puttilli, verso la ripresa dei lavori

Lunedì 18 maggio, salvo imprevisti. Lo stadio “Cosimo Puttilli” riaprirà i battenti per la Terralavoro Costruzioni tra 10 giorni. La seduta della Commissione Lavori Pubblici del Comune di Barletta ha provveduto ad aggiornare lo stato dell’arte in relazione all’impianto di via Vittorio Veneto.

Lunedì 18 maggio, salvo imprevisti. Lo stadio “Cosimo Puttilli” riaprirà i battenti per la Terralavoro Costruzioni tra 10 giorni. La seduta della Commissione Lavori Pubblici del Comune di Barletta ha provveduto ad aggiornare lo stato dell’arte in relazione all’impianto di via Vittorio Veneto.

Mancano soltanto le ultime autorizzazioni per permettere alla ditta di ricominciare le attività in totale sicurezza, con la direzione dei lavori già pronta a riportare a Barletta sia i mezzi sia la manodopera necessaria. La cantierizzazione si era interrotta il 16 marzo, dopo appena 5 giorni dal suo inizio, e si appresta a riprendere a distanza di circa due mesi.

Fino a quel momento, la Terralavoro Costruzioni aveva provveduto alla costruzione dei canali di scolo per l’acqua piovana e al livellamento del terreno in zona Curva Nord, che rappresentano le primissime operazioni per il completamento del lotto in questione.

Oltre all’impianto di illuminazione e videosorveglianza, così come la manutenzione dei sottoservizi, l’impresa campana si occuperà della demolizione della recinzione in cemento. In corrispondenza delle mura del Puttilli, sono stati individuati dei cavi di altri enti, alcuni dismessi, con la burocrazia già al lavoro da diversi giorni per autorizzarne l’eliminazione.

Componente importante anche quella dello smaltimento delle macerie retrostanti. La Barsa si occuperà di effettuare le stime e i rilievi necessari, da cui emergerà il costo dello smaltimento in base ai metri cubi presenti in zona. Smaltimento che verrà assegnato tramite gara d’appalto, nella probabile ipotesi che il costo dell’operazione superi i 40mila euro. In caso, già giudicato improbabile, di stima inferiore a tale cifra, si avrà l’accesso ad una procedura semplificata.

Il procedimento burocratico, stando alle previsioni fatte in Commissione, non dovrebbe allungare il termine di consegna del Puttilli, previsto tutt’ora per il 15 dicembre 2020 salvo ulteriori cause di forza maggiore. Nel frattempo, le squadre sportive cittadine dovranno accontentarsi ancora del Manzi-Chiapulin, per il quale è in cantiere la creazione di un’area stampa. Un’altra toppa provvisoria, in attesa di tornare nel principale impianto sportivo della città di Barletta.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARLETTA