Sono al lavoro proprio da Palo del Colle, Grumo, Triggiano e Altamura le prime  quattro (su nove totali) Unità speciali di Continuità Assistenziale della Asl di Bari. Il secondo step dell’attivazione è previsto il 15 maggio per le Usca a Gioia del Colle e Monopoli, mentre il 18 maggio si attivano due postazioni all’ex Cto di Bari e un’altra postazione nella sede di Palo-Bitonto.

Saranno settantadue, in totale, i medici di continuità e liberi professionisti che, in stretta collaborazione con i medici di base, pediatri e medici di continuità assistenziale, coordinati dalla direzione dei Distretti – si occuperanno di monitorare i pazienti Covid. Le Unità, formate dal Servizio di Prevenzione e di Infettivologia, saranno operative fino a 12 ore al giorno.

Ogni equipe sanitaria è stata dotata una nuova automobile, di dispositivi di protezione individuale, strumenti diagnostici e uno zaino contenente saturimetro, termometro, misuratore di pressione, farmaci di urgenza e altri presidi necessari per garantire l’intervento. In caso di necessità potranno prescrivere terapie. Gli  spazi e ambienti saranno continuamente sanificati.  

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.