Carabinieri sequestrano palazzina a rischio crollo - TELEREGIONE
Connetti con il social

MARGHERITA DI SAVOIA

Carabinieri sequestrano palazzina a rischio crollo

Nel corso degli anni, tuttavia, nonostante alcune ordinanze sindacali, i proprietari non hanno assolto l’obbligo di effettuare i lavori necessari per mettere in sicurezza lo stabile e risolvere le questioni igienico-sanitarie.

Un immobile di due piani a rischio crollo, disabitato, è stato sequestrato dai carabinieri a Margherita di Savoia. Il decreto di sequestro preventivo è stato emesso dal gip del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura.

Le undici persone comproprietarie dell’immobile sono indagate in concorso per omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina. Già nel 2006 l’immobile che si trova tra corso Vittorio Emanuele, via Rosa Cafiero e via Stella.

L’immobile ed è costituito da un primo piano, un piano terra e due piccoli vani tecnici al secondo piano si presentava in precarie condizioni statiche e ai proprietari fu ordinato di non utilizzare la struttura e di liberarla. Nel corso degli anni, tuttavia, nonostante alcune ordinanze sindacali, i proprietari non hanno assolto l’obbligo di effettuare i lavori necessari per mettere in sicurezza lo stabile e risolvere le questioni igienico-sanitarie.

Gli ultimi accertamenti tecnici svolti ad aprile scorso dai Vigili del Fuoco di Foggia, su disposizione della Procura, hanno consentito di rilevare l’attuale stato di fatiscenza e l’imminente pericolo di crollo ai danni della pubblica incolumità.
Solo alcuni giorni fa, sempre a Margherita di Savoia, si è verificato il crollo del solaio di un’altra palazzina, su via Africa Orientale, di fronte all’ufficio postale che, fortunatamente, non ha provocato danni a persone.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - MARGHERITA DI SAVOIA