SACERDOTI

Furono ordinati sacerdoti 50 anni fa da San Paolo VI, nel giorno di Pentecoste del 17 maggio 1970 in cui ricorreva anche il giubileo sacerdotale del Papa.

Parliamo di don Pasquale Muschitiello e don Antonio Bonerba che ieri hanno festeggiato il loro “sì” a Gesù, con una celebrazione eucaristica all’interno della Cattedrale di San Sabino a Bari, presieduta da Mons. Francesco Cacucci, e collegati via streaming con parenti e amici, a causa delle restrizioni per l’emergenza sanitaria da Coronavirus.

I due sacerdoti – l’uno parroco nella chiesa di san Ferdinando a Bari – l’altro nella chiesa Matrice di Triggiano – furono scelti dai loro vescovi uno per la diocesi di Bitonto Ruvo, l’altro per quella di Bari. Con l’annessione della diocesi di Bitonto a quella di Bari, ieri si è avuta la particolarità di festeggiare questi due sacerdoti che erano tra i 278 diaconi, provenienti da tutto il mondo quel 17 maggio di 50 anni fa a Roma.

“Rappresentate Cristo, diventate strumenti, ministri a servizio della chiesa e della umanità” disse Papa Paolo VI durante la sua omelia e i due sacerdoti ne hanno fatto, davvero, missione nel loro tempo a servizio delle comunità di Bitonto e Bari.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.