47enne inseguito dai sicari trova riparo in Commissariato - TELEREGIONE
Connetti con il social

CERIGNOLA

47enne inseguito dai sicari trova riparo in Commissariato

Il lungo inseguimento è terminato non appena Riccardi è giunto nei pressi del commissariato: è lì che l’uomo ha abbandonato l’auto ed ha scavalcato il cancello del presidio di Pubblica Sicurezza

Una pioggia di proiettili in corsa, per centinaia di metri, dal quartiere San Samuele di Cerignola, precisamente in via Gran Sasso, fino al Commissariato di Polizia. L’agguato armato è stato compiuto alle 7:45 di questa mattina ai danni del pluripregiudicato 47enne Maurizio Riccardi, cerignolano, e noto per reati di spaccio e contro il patrimonio.

Da una prima ricostruzione degli investigatori i killer stavano aspettando l’uomo sotto casa. Il 47enne non appena sceso dalla sua abitazione, si è recato sotto il porticato per prendere l’auto e si è accorto della presenza sospetta. Di lì è salito a bordo della vettura, una potente Audi A3, ed ha cominciato a fuggire dai proiettili che arrivavano da un’altra auto con a bordo tre persone armate di mitraglietta e pistola.

Il lungo inseguimento è terminato non appena Riccardi è giunto nei pressi del commissariato: è lì che l’uomo ha abbandonato l’auto ed ha scavalcato il cancello del presidio di Pubblica Sicurezza, per trovare riparo dai sicari e fortunatamente è rimasto illeso. I tre, infatti, non appena giunti nei pressi del Commissariato hanno smesso di sparare e si sono dati alla fuga. Sulla vicenda indagano gli agenti della Squadra Mobile di Foggia che hanno già ascoltato il 47enne, ma sul contenuto vi è stretto riserbo.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - CERIGNOLA