donne

Il periodo del lockdown ha fatto rimergere in maniera prepotente una situazione di disparità lavorativa ed economica delle donne, serve agire per la tutela di diritti che molto spesso vengono calpestati.

A condurre in prima linea la battaglia per i diritti ci sono le donne giuriste italiane con la neo-eletta presidente della sezione di Trani Anna Chiumeo.

Tra le battaglie più imminenti da condurre quella sulla legge elettorale pugliese ancora da adeguare con le norme relative alla parità di genere. Se il consiglio regionale non approverà la nuova legge la commissione Pari Opportunità della Regione Puglia è pronta al ricorso al TAR.

L’attenzione è rivolta naturalmente anche al mondo della giustizia ancora in attesa di ripartire dopo il lockdown.

L’azione delle donne giuriste per la tutela dei diritti è dunque a 360 gradi.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.