donne

L’emergenza coronavirus ha portato con se forti strascichi a livello economico, forte è il rischio di infiltrazioni criminali nelle aziende ed al fine di prevenirle è stato costituito presso la Prefettura di Barletta-Andria-Trani l’Osservatorio provinciale antiusura e antiracket.

A siglare il Protocollo d’intesa per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni dell’usura sono stati il Commissario straordinario del Governo antiusura e antiracket, la Fondazione Antiusura S. Nicola e Santi Medici, il F.A.I. Antiracket Associazione Regionale, la Direzione generale Cofidi Puglia, Upsa Confartigianato e ABI Puglia.

Proprio l’associazione Bancaria Italiana in una nota ha evidenziato come il protocollo abbia l’obiettivo di ‘rendere ulteriormente proficuo il rapporto tra le banche e tutti gli interlocutori coinvolti nella prospettiva di una sempre più efficace opera di prevenzione dei fenomeni criminali dell’usura e dell’estorsione.

Tale priorità – prosegue l’ABI – è perseguibile anche attraverso l’incremento degli strumenti di sostegno alle famiglie, alle microimprese o più in generale alle piccole medie imprese in momentanea difficoltà.

L’Osservatorio provinciale avrà tra i suoi compiti: la promozione di iniziative di informazione sull’utilizzo dei Fondi di prevenzione dell’usura, il monitoraggio dell’applicazione del protocollo ed il sostegno verso iniziative di prevenzione del fenomeno dell’usura, inteso anche nelle sue forme meno incidenti, quali il sovraindebitamento e la mancanza di oculatezza nella gestione del denaro.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.