multipla

Arriva a bordo della sua Fiat Multipla, si toglie la giacca e insegue un anziano 91enne per rubargli 1100 euro, poco prima prelevati dall’ufficio postale nel quartiere di Bari Ceglie del Campo.

L’uomo, che viene inquadrato dalle telecamere, non si limita solo a rapinare l’anziano ma lo prende per il collo e, dopo averlo spintonato, lo fa cadere al suolo, per fortuna, senza gravi conseguenze. L’episodio è accaduto lo scorso 3 gennaio.

Le indagini, avviate immediatamente dalla Sezione Falchi della Squadra Mobile di Bari e coordinate dalla Procura della Repubblica, hanno consentito di raccogliere elementi chiari a carico del 43enne Nicola Diacono, noto per qualche precedente. Nonostante la vittima non fosse stata in grado, in sede di denuncia, di riconoscere il colpevole, ma solo di fornire una sommaria descrizione, gli investigatori hanno anche interrogato i testimoni, fondamentali per il riconoscimento dell’uomo.

Ma l’attività tecnica dei Falchi, tramite le telecamere di videosorveglianza e quelle ai varchi della città, hanno consentito di ricostruire il percorso fatto da Diacono, prima e dopo la rapina, riuscendo anche ad individuare la vettura con cui si era allontanato dopo il fatto e, quindi, ad inchiodarlo.

Il 43enne ha mostrato “un’indole inutilmente e spropositatamente violenta”, cita il Giudice nel provvedimento. Le risultanze investigative, dunque, hanno consentito di portare Diacono in carcere.

 

 

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.