“Da responsabile della Protezione Civile era doveroso intevenire per analizzare una situazione delicata come è quella dell’ITIS Fermi-Nervi-Cassandro di Barletta”. A parlare è il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano protagonista nel pomeriggio di venerdì di un sopralluogo nei locali di via Madonna della Croce. L’ITIS Fermi-Nervi-Cassandro è chiuso dallo scorso 25 giugno per problemi di staticità, la gravità della situazione ha portato all’intervento della Regione Puglia. 

Nei giorni scorsi insistente era circolata la voce di una possibile demolizione dei tre edifici con conseguente smistamento degli oltre 1200 studenti dell’ITIS nelle aule di altre scuole cittadine con la formula del doppio turno. Dalla visita del presidente Emiliano emerge anche la possibilità di una messa in sicurezza degli immobili, da valutare in vista dell’inizio dell’anno scolastico previsto in Puglia per il prossimo 24 settembre.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.